Allergia al Pollo

Le persone con allergia al pollo possono avere una reazione allergica dopo aver mangiato carne di pollo o, talvolta, dopo che la loro pelle è venuta a contatto con piume di pollo.
Mentre pesce e frutti di mare sono spesso le principali fonti di allergie alimentari, le allergie ad altri tipi di carne sono meno comuni.

La maggior parte delle persone con un’allergia al pollo noterà sintomi lievi e disagio dopo averlo mangiato o toccato. Tuttavia, alcune persone possono sviluppare reazioni gravi che richiedono cure mediche.

Un’allergia di solito comporta sintomi più generalizzati, come gonfiore ed eruzioni cutanee, mentre un’intolleranza coinvolge problemi digestivi, come la diarrea.

Le reazioni allergiche alla carne di pollo sono rare. Possono interessare sia gli adulti che i bambini. Sono più spesso visti negli adolescenti, anche se possono iniziare in età prescolare.

Un’allergia alla carne di pollo può verificarsi come allergia primaria (una vera allergia) o come allergia secondaria causata da reattività crociata con un’altra allergia, come un’allergia alle uova, anche se questo è raro.

Sintomi di un’allergia al pollo

La tosse è un sintomo comune di allergia ai polli.
Un’allergia al pollo può causare sintomi che variano in gravità. Poiché si tratta di una condizione rara, è difficile dire quali sono le reazioni più comuni.

Tuttavia, le persone con allergie o intolleranze alle carni di pollo possono manifestare i seguenti sintomi dopo aver mangiato o entrando in contatto con carne di pollo:

tosse o respiro affannoso
pelle rossa e irritata
orticaria
una gola infiammata o gonfia
lingua gonfia o labbra
starnuti
nausea o vomito
crampi allo stomaco
diarrea
mal di gola
occhi gonfi e acquosi

Nei casi più gravi, le persone possono sperimentare una reazione allergica pericolosa nota come anafilassi. I sintomi dell’anafilassi includono:

problema respiratorio
palpitazioni
caduta della pressione sanguigna
perdita di conoscenza
dispnea

Se una persona manifesta uno dei suddetti sintomi dopo aver mangiato pollo cotto o manipolato pollo crudo, deve ricevere immediatamente l’attenzione medica poiché l’anafilassi è una condizione pericolosa per la vita.

Se una persona ha un’allergia primaria alla carne di pollo, ciò non significa che avrà un’allergia alle uova di gallina. In altri casi, le persone possono sviluppare una sensibilità secondaria alla carne di pollo a causa di altre allergie, come nella sindrome dell’uovo-uccello.

Ci sono solo alcune segnalazioni di persone con allergia all’uovo di gallina e anche allergia alla carne di pollo.

I medici non considerano le persone con la sindrome dell’uovo di avere un’allergia primaria o vera alla carne di pollo. Queste persone provano una reazione allergica a una specifica proteina presente sia nei tuorli d’uovo che nei polli.

Gestire le allergie ai polli
Le persone con allergia alla carne di pollo dovrebbero evitare qualsiasi contatto con carne di pollo cruda o cotta e salvo diversa indicazione da parte del loro medico, prodotti a base di pollo.

Anche se non sempre, alcune persone potrebbero anche aver bisogno di evitare le uova di pollo, in particolare le uova crude o poco cotte. Questi sono presenti in molti prodotti, come pasta cruda o pastella. Controlla sempre l’etichetta.

In caso di esposizione accidentale, le persone possono provare antistaminici da banco. Gli antistaminici possono aiutare a impedire al sistema immunitario di reagire in modo eccessivo al pollo.

Chiunque subisca una reazione grave deve rivolgersi immediatamente a un medico e utilizzare un colpo di epinefrina iniettabile, spesso conosciuto con il marchio EpiPen.

Le persone con allergie alle carni di pollo potrebbero dover evitare di mangiare alcune o tutte le seguenti cose:

Brodo di pollo
Altri prodotti a base di pollo
Oche
Tacchino
Pesce e gamberetti
Anatra
Pernice
Fagiano
Uova

Possono anche avere bisogno di evitare l’esposizione a penne di pollo e altri volatili, compresi gli uccelli domestici.

Alcune persone potrebbero scegliere di evitare determinati prodotti domestici, come i cuscini piumati.

Alcune vaccinazioni, come la febbre gialla, contengono proteine del pollo. Questo può causare una reazione allergica se iniettato.

Le persone con qualsiasi allergia alimentare dovrebbero parlare con il loro medico su quali cose specifiche devono evitare.

I Commenti sono chiusi